Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sul pulsante 'Maggiori informazioni'.

GRAND TOUR. PARTECIPARE È UN'ARTE ABBONATI ORA

DICONO DI NOI

BARI. Basilica di S. Nicola

Io e la mia famiglia non abbiamo parole sufficienti per descrivere l'emozione provata all'incontro di sabato. La possibilità di vedere, in via del tutto riservata, a distanza ravvicinatissima, alcune delle rare pergamene conservate presso l'archivio della Basilica di San Nicola e poterle addirittura toccare con mano è stata un'esperienza sicuramente unica e di grandissimo livello culturale. I vostri "incontri con l'arte" sono sempre un'occasione per poter approfondire le proprie conoscenze storico-artisitiche, ancor più se affidati a esperti qualificati come i vostri, che hanno la capacità di rendere comprensibili ed affascinanti concetti e contenuti spesso difficilmente apprezzabili appieno da chi non è del settore. Ci auguriamo che questi incontri possano continuare e che ci venga data la possibilità di parteciparvi.
Lucia, bancaria (Altamura, Bari)

NAPOLI. Caravaggio al Monte di Pietà

La dottoressa spiegava benissimo... L'aria era magica, la bellezza del dipinto caravaggesco (davvero di un gusto superiore!) emozionava come non mai, mentre il passato si fondeva col presente.
Grazie, grazie, grazie.
Angelina, casalinga (Salerno)

ROMA. Cappella Sistina

Sono veramente entusiasta! È la prima volta che assisto a un avvenimento con tanto piacere. La Cappella Sistina l'avevo già vista, ma le cose che ci hanno raccontato i due accompagnatori (spero di non denigrarli classificandoli così) mi erano ingnote e sono state veramente interessanti ed esaustive. Grazie. Mi auguro di essere ancora della partita nelle prossime occasioni.
Giovanni, pensionato (Bagnatica, Bergamo)

VENEZIA. Tintoretto alla Scuola di S. Rocco

Debbo anzitutto confessare che non era la mia prima visita alla Scuola di S. Rocco, ma l'esperienza cui ho avuto il piacere di partecipare con mia moglie è stata molto positiva e gratificante. La dottoressa ci ha dedicato una esposizione appassionata ed esauriente. In maniera concisa e chiara ella ha saputo inquadrare la figura del Tintoretto nel suo contesto storico ed ambientale, non tacendo riferimenti aneddotici che meglio ci aiutavano a capire il suo temperamento ed il suo carattere. Molto esauriente e chiara anche l'illustrazione dei teleri, sopratutto quello del Serpente di bronzo.
Grazie e cordiali saluti.
Mario, pensionato (Vittorio Veneto, Treviso)

TORINO. Filippo Juvarra alla Reggia di Venaria Reale

È la forza di un'idea vincente che vi ha fatto "inventare" gli incontri con l'arte. In un'epoca dove i media propongono alla società solamente reality e informazione trash, e le iniziative delle istituzioni pubbliche sono quasi assenti, questa idea può apparire anticonformista o d'elite. Non è così: piuttosto, è un segnale forte che dimostra come in Italia ci sia ancora chi è disposto a uscire di casa, non per andare allo stadio o fare attività alla moda, ma per ascoltare delle pillole d'arte dai vostri bravissimi esperti, ed ammirare opere più o meno conosciute. Un doveroso ringraziamento, quindi, a tutti voi.
Ad majora.
Domenico, ingegnere (Trofarello, Torino)

PALERMO. Cappella del SS. Rosario in S. Cita

Gentile Redazione, scrivo per comunicare il mio gradimento relativo all'incontro da me effettuato a Palermo. L'ho trovato estremamente ben condotto e ho apprezzato la preparazione, la chiarezza, il garbo del vostro incaricato. Vi ringrazio davvero per l'opportunità che mi date di poter godere di questi interessantissimi eventi.
Fiammetta, docente (Palermo)

FIRENZE. Giotto in S. Maria Novella

Il nostro interesse appassionato per l'arte ci ha spinto a partecipare a quanti più incontri possibile, magari anche spostandoci in regioni limitrofe, nei limiti di tempo e distanza. Devo dire che la passione con cui i vostri esperti preparano e sviluppano gli incontri è veramente encomiabile! Devo anche chiarire perché parlo al plurale. Non è un "plurale maiestatis", da "vana gloria": racconto piuttosto le impressioni dei miei accompagnatori, che sono sempre emozionati e felici di aver preso parte alle vostre iniziative. Ogni volta che partecipiamo ad un incontro abbiamo un viaggio di ritorno a casa molto intenso: ricordi, scambi di opinioni, impressioni... Un grazie sentito a voi tutti, sperando che l'impegno vostro aggiunga altre perle a questa splendida collana...
Giovanna, restauratrice (Massa)

BOLOGNA. Lodovico Carracci alla Pinacoteca Nazionale

È stato il primo incontro, e subito sono rimasto "fulminato" dal suo taglio. Attraverso un particolare (un quadro) risalire all'universale: metodo molto valido didatticamente, anche per me che faccio l'insegnante. Subito si è instaurato fra me e voi un dialogo molto proficuo, andando a fondo in alcune questioni, come ad esempio individuare i vari modi di leggere un'opera. Ho molto apprezzato la "luminosa semplicità" dei vostri storici dell'arte e il loro discorrere chiaro, comprensibile, ma nello stesso tempo denso di contenuto.
Leonardo, docente (Ravenna)

MILANO. Raffaello alla Pincoteca Ambrosiana

Desidero esprimere un plauso per l'esperto che ci ha accompagnato, competente ed abilissimo relatore che, oltre a illustrare in modo superbo il cartone della Scuola di Atene, è riuscito a far rivivere il clima degli anni in cui Raffaello era intento nel suo lavoro. Vi ringrazio in modo speciale per queste opportunità davvero uniche.
Con i migliori saluti.
Maria Franca, impiegata (Milano)