Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sul pulsante 'Maggiori informazioni'.

GRAND TOUR. PARTECIPARE È UN'ARTE ABBONATI ORA

IL NOSTRO ESPERTOINDIETRO

Maria Corsi

Maria Corsi

La passione lucida di Maria Corsi per i significati e lo studio iconografico dei dipinti antichi ha spinto la studiosa a specializzarsi sui complessi aspetti culturali che caratterizzano le consuetudini rappresentative dell’arte umbra fra Tre e Quattrocento. Alla formazione universitaria e al dottorato di ricerca, ottenuto presso l’Università di Siena, Maria ha affiancato studi confluiti in numerose pubblicazioni, tra cui spiccano le monografie su Gugliemo da Malavalle: culto e iconografia nel Quattrocento toscano (Firenze, 2004) e Gli affreschi medievali in Santa Marta a Siena, Studio iconografico (Siena, 2005). Redattrice della rivista “Iconographica”, Maria Corsi è docente di Iconografia e Iconologia presso la sede grossetana dell’Università di Siena. Significati, gesti, allusioni chiarissimi agli spettatori di un tempo, rimangono per noi, oggi, chiusi e incomprensibili: articolati studi iconologici hanno così consentito a Maria Corsi di recuperare il senso altrimenti perduto di importanti opere d’arte. Seguendo il filo delicato e rigoroso tracciato dalla Corsi, l’arte antica schiude i propri significati, disponendosi nella prospettiva affascinante di un tempo che non è più.