Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sul pulsante 'Maggiori informazioni'.

GRAND TOUR. PARTECIPARE È UN'ARTE ABBONATI ORA

IL NOSTRO ESPERTOINDIETRO

Anna Maria Cavanna

Anna Maria Cavanna

Innestata su un’indole viva e intensa, la formazione accademica non ha ristretto Anna Maria Cavanna dentro le barriere specialistiche, che spesso fanno perdere agli studiosi ogni contatto emotivo con quei condensati di stupore e bellezza che sono, dopo tutto, le opere d’arte. Gli studi storico artistici, condotti prima a Torino, quindi presso la Scuola di Specializzazione e durante il dottorato di ricerca all’Università di Siena, hanno anzi esaltato, attraverso una solida base metodologica, le capacità intuitive e interpretative di Anna Maria. Lo studio di momenti diversi della pittura – dal Trecento veneziano all’Ottocento piemontese – si è tradotto in numerose, importanti pubblicazioni, tra cui ricordiamo Tasselli d'arte in Piemonte tra Sei e Settecento (Torino, 2006) e La pala di Marco di Martino nella Scuola Grande della Carità e la pittura a Venezia nella seconda metà del Trecento (Pisa, 2006). La straordinaria generosità comunicativa ha portato Anna Maria Cavanna a condividere la propria curiosità e le proprie scoperte con un vasto pubblico, attraverso seminari, conferenze e interventi monografici (scaturiti dalla collaborazione con i principali musei di Torino e del Piemonte), che condensano insieme la competenza della studiosa e lo stupore inesauribile della sua passione per l’arte.